sabato 29 maggio 2010

LA FORZA DELL'OCCIDENTE


Il presidente del Malawi ha concesso la grazia ad una coppia gay condannata a 14 anni di carcere, dopo un incontro con il segretario generale dell'Onu Ban Ki-moon. In Uganda invece le cose vanno molto peggio infatti si sta valutando un inasprimento delle pene che comprenderebbe condanne fino all'ergastolo e condanna a morte per i recidivi. Anche in altri 37 Paesi africani per questa vicenda le cose non si mettono bene. Nonostante le critiche della comunità internazionale, esponenti religiosi (guarda che caso) del Malawi hanno approvato l'azione del governo e della magistratura, sottolineando come l'omosessualità costituisca un peccato. Come spesso accade ai loro esponenti religiosi (ma anche ai nostri), si travisa il peccato con il reato.
Sarebbe una bella idea, da parte dei paesi occidentali, quella di azzerare il debito dei Paesi africani che nel loro ordinamento eliminassero omofobia e pena di morte. Mi sembra sia necessario esportare libertà, diritti e democrazia in questi Paesi se si vuole investire sul bene loro e nostro. La forza dell'occidente è questa. Ma forse è troppo difficile pensarlo, questo tipo di politica non fa presa sul popolo...
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...