mercoledì 1 aprile 2009

TORQUEMADA DE NOARTRI...

Parziale bocciatura della legge 40 (fecondazione assistita) da parte della Consulta. La Corte Costituzionale ha infatti dichiarato l’illegittimità della restrizione a tre del numero di embrioni che è possibile impiantare nell’utero delle pazienti che si sottopongono alle procedure di procreazione medicalmente assistita.
L’Alta Corte, inoltre, ha dichiarato incostituzionale anche il comma 3 dell’articolo 14 della legge in questione «nella parte in cui non prevede che il trasferimento degli embrioni, da realizzare non appena possibile, come previsto dalla norma, debba essere effettuato senza pregiudizio della salute della donna».
Finalmente una buona notizia, fino ad oggi questa legge liberticida ed anticostituzionale era la vergogna d'Italia; ma comunque è ancora presto per cantar vittoria perchè conoscendo questi "Torquemada de noartri" sicuramente hanno già pronta la controrisposta visto le loro tendenze sadiche e violente. Domani conosceremo senz'altro le dichiarazioni del Vaticano che, sono pronto a scommettere, saranno dichiarazioni di richiamo alle armi di tutti coloro che questa legge clerico-fascista l'hanno votata costringendo le donne italiane a lunghi e costosi viaggi in mezza Europa per poter avere un figlio. Questa sentenza dimostra, inoltre, quanto sia stata piena di ideologia la stesura di questa "legge" ora è necessario destinare alla ricerca le migliaia di embrioni in sovrannumero invece che destinarli alla spazzatura.
Ora che finalmente è stato riconosciuto anche dalla Corte Suprema che questa legge è sbagliata non si perda altro tempo e si faccia una legge civile come negli altri Paesi europei che aiuti le coppie e che non le discrimini.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...