venerdì 24 aprile 2009

MA CHE BELLE FACCE DA CULO!

È stato inaugurato oggi, in coincidenza con l'udienza generale, il nuovo impianto fotovoltaico realizzato sulla copertura dell'Aula Paolo VI e che dovrebbe garantire la fornitura elettrica per il funzionamento della grande Sala vaticana. Il nuovo impianto - posto sulle volte dell’edificio e realizzato da un’azienda tedesca che ne ha fatto dono al Papa - convertirà l’energia solare in energia elettrica. Il tutto attraverso 2400 pannelli che dovrebbero garantire circa 300 megawatt l’anno, permettendo così (sottolinea la Radio Vaticana) di evitare l’emissione di 225 mila chili di anidride carbonica e risparmiare circa 80 tonnellate di petrolio. Come sottolinea "Repubblica", produrranno un quantitativo di energia necessaria non solo a soddisfare il bisogno dell'impianto radio, ma anche dell'intero stato e di circa 40mila abitazioni: il surplus verrà venduto all'Italia.
Che facce da culo, si intascano i soldi dell'8xmille senza batter ciglio, installano la centrale in territorio italiano ed in più invece di regalarci l'energia ce la rivendono. Mi viene in mente quel vecchio proverbio meridionale che recita: "magna, beve, e futte 'a mujera..."
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...