sabato 23 gennaio 2010

TALIS PATER, TALIS FILIUS.

Eh si, è proprio vero che spesso i figli assomigliano ai padri. E' così per chi vi scrive ad esempio; con gli anni mi accorgo di assomigliare, per certi tratti del carattere, sempre più al mio povero babbo. Ma è così anche per Pier Silvio Berlusconi che, commentando una nuova inchiesta aperta nei suoi confronti dichiara: "Così si vuole colpire mio padre". E ci risiamo! Dichiarazioni che conosciamo a memoria. Ora qualsiasi iniziativa della magistratura nei confronti di "Berlusconi and family" o dei loro gruppi finanziari, viene presa come esempio di intimidazione personale e/o politica. Ma per caso non saranno queste dichiarazioni a voler intimidire i magistrati? Boh, non so. Nel frattempo mi stavo chiedendo se anche Silvio Berlusconi assomigliasse a suo padre Luigi. Allora mi sono ricordato di una vecchia lettura che avevo fatto qualche tempo fa su Wikipedia e...ops...somiglia anche lui...
Certo che sti antichi romani ci sapevano proprio fare coi proverbi...chissà se adesso proporranno l'immunità anche per i famigliari dei parlamentari.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...