lunedì 20 settembre 2010

AUSTRALIA, TERRA DI BACCHETTONI

Non è nuova , infatti, ad episodi del genere, inoltre se viene pure citata ad esempio dal sindaco di Adro...è tutto dire.
Il sito Articolo21.org ci informa che il governo federale ha censurato un video pro-eutanasia messo in onda dall'associazione Exit International.
Per aiutare gli amici australiani a vincere la loro battaglia contro ogni tipo di censura e per favorire le scelte individuali di ciascuno di noi, ripropongo il video in questione.




Nel video si dice: “La vita è tutta fatta di scelte. Ho scelto di andare all’università e studiare ingegneria. Mentre ero lì, ho deciso di godermi la vita. Ho deciso di sposare Tina e di avere due splendidi figli. Ho deciso di guidare una Ford. Ma non ho deciso di essere un malato terminale. Non ho deciso di morire di fame perché mangiare è diventato come ingoiare una lama di rasoio. E certamente non ho deciso di dover guardare la mia famiglia attraversare tutto questo. Io ho fatto la mia scelta. Ho solo bisogno che il Governo mi ascolti”.

Il video appena censurato termina con il messaggio: "l'85% degli Australiani sono a favore dell'eutanasia; il nostro governo no". La conferma non si è certo fatta attendere.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...