sabato 4 febbraio 2012

LA PE(E)RLA DEL GIORNO - LA RUSSA (LO SCHIAVISTA)

Si tratta del fratellino di Ignazio, Romano La Russa (PDL), colui che ha dichiarato di avere una "simpatia per il fascismo", in questa dichiarazione slalomeggia coi vocaboli esibendosi in una prova degna del miglior Alberto Tomba. 
Per lui i profughi andrebbero utilizzati per spalare la neve, una soluzione che potrebbe risolvere il problema dell'integrazione. Conclude dicendo: "Sono sicuro che i lombardi apprezzerebbero questo gesto di solidarietà, che per una volta darebbe senso concreto al tanto abusato termine integrazione. Italiani e profughi finalmente sarebbero davvero uniti nell'affrontare l'emergenza neve e ghiaccio". 
Che tecnica, che proprietà di linguaggio, che scelta di vocaboli, quando si tratta di preparare gli italiani a qualche inculata, loro sono il meglio che c'è sul mercato. Mi ricorda tanto un gruppettino neonazista della mia zona che, per avere i permessi di volantinare in piazza, si spaccia per una associazione che aiuta i cani abbandonati. Anche lui lo si può aggiungere alla lista del libro "Se li conosci li eviti".


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...