mercoledì 22 dicembre 2010

REGIONE VENETO, PATRIA DEI CROCIATI

Insiste e persevera visto che le provocazioni di 3 mesi fa non ebbero riscontro, ecco che l'assessore TeoCon Elena Donazzan, se ne esce con un'altra delle sue: Bibbia gratis per tutti gli alunni per contrastare il laicismo considerato la causa di tutti i mali.

“Siamo convinti che la deriva laicista, spesso ancorata ai dettami del relativismo e del nichilismo, non possa essere una risposta efficace in un mondo in continua evoluzione, pur nel doveroso riconoscimento del patrimonio di valori in cui si riconoscono le nostre Istituzioni, compreso ovviamente il mondo scolastico”.

Quindi il messaggio è molto chiaro, nelle scuole del Veneto, almeno fin quando governeranno costoro, la laicità dello Stato, che piaccia o no,  è tabù. 
Ma che bravi. Recitano la parte dei virtuosi cattolici tutti casa e chiesa ma poi sono i primi a chiudere le mense ai bambini delle famiglie meno abbienti. Il solito perbenismo del cazzo nel quale questa gente è maestra. 
Perchè, cara assessore, non usa questi soldi per aiutare gli alluvionati della sua Regione? Che sbadato, forse per quello preferisce usare le offerte di quei cattivoni di laicisti.    
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...