lunedì 12 aprile 2010

GIU' IL CAPPELLO

Giù il cappello a quell'anonimo imprenditore che ha saldato il debito di quelle famiglie di Adro (Bs) che non potevano pagare il servizio mensa ai propri figli e che per questo erano stati esclusi. E' rimasto anonimo, ma ha scritto una lettera nella quale dice: "Sono figlio di un mezzadro che non aveva soldi, ma un infinito patrimonio di dignità. Ho vissuto i miei primi anni di vita in una cascina come quella del film "L'albero degli zoccoli".
Un bellissimo esempio di signorilità che rende ancora più piccoli gli amministratori comunali ed in primis il sindaco Danilo Oscar Lancini (Lega Nord). Evviva il Partito dell'Amore ed i suoi alleati.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...