sabato 27 novembre 2010

BRUNO VESPA SI PROSTITUISCE PER LA CAUSA



In men che non si dica i cosiddetti "pro-life" si sono organizzati a casa di amici e in settimana assisteremo ad una puntata di "Porta a Porta" completamente dedicata ai torturatori di corpi. Sì perchè costoro, oltre a pretendere il dominio delle nostre anime, vogliono lo stesso anche per i nostri corpi. 
Sentitesi offesi dal gran rifiuto di Fazio e Saviano sono quindi andati a piangere da "Mammamasi" che subito, dato che i favori vanno restituiti, li ha accontentati. 
Casini, Roccella, Quagliariello & Co. saranno lì in pole position a raccontarci di quanto è bello vivere attaccati ad una macchina e con la vitalità di un ficus benjamin.
La verità è che a questa gente rode che una voce, contraria al loro credo, si sia fatta ascoltare da più di 9 milioni di telespettatori e non sopportano l'idea del libero arbitrio. Evidentemente si sentono più potenti del dio che dicono di adorare ponendosi al di sopra dello stesso.
Negli ultimi 40 anni di storia italiana non sono mai cambiati, dal divorzio alla 194 raccontano sempre le stesse cose, chiedendosi in maniera superficiale: "cosa succederà dopo"?
Il trucco è sempre quello, seminare il terrore per farsì che nulla cambi. Nei due tentativi precedenti è andata male per loro e lo sarà pure stavolta. 

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...