venerdì 19 febbraio 2010

REPULSIONI SANREMESI

Parliamoci molto chiaro, trovo ripugnante tutto ciò che ieri sera è accaduto a Sanremo. Ripugnante è la canzone del "Trio Monnezza" come l'ha soprannominato qualcuno, che proprio per il suo basso livello mai raggiunto, è stata al centro di tutti i talk show degli ultimi 3 giorni e forse questo ha fatto si che venisse ripescata.
Nelle ultime 2 edizioni il Festival ha visto dei vincitori imbarazzanti: nel 2008 Giò di Tonno e nel 2009 Marco Carta. Pensavo d'aver visto il peggio ma evidentemente al peggio non c'è mai fine. Ma perchè dobbiamo assistere a questi scempi culturali dettati in nome della democrazia? E' proprio necessario avere ancora la cosiddetta Giuria Popolare? Ma perchè il basso livello deve sempre prevalere in nome della maggioranza? Se la maggioranza mangia la merda perchè la vogliono far mangiare anche a noi?
Basta fare un giro nelle trasmissioni televisive pomeridiane per assistere a discussioni surreali con personaggi (guarda caso vicini al Premier) che difendono a spada tratta il "volere popolare". Non è più possibile avere voci fuori dal coro, è vietato criticare gli abiti della Clerici o quant'altro che la risposta che si ottiene è: "ma la maggioranza ha deciso il contrario" e quindi è la verità.
Forse a pensar male non sta bene ma a volte ci si azzecca diceva Andreotti, ma tutti questi dibattiti hanno una regia occulta volta a dimostrare che il volere della maggioranza non si può e non si deve discutere mai sia a Sanremo o a Palazzo Chigi.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...