lunedì 8 febbraio 2010

MA L'AMORE NO.

E' tornato a farsi sentire. E' tornato coi difetti di sempre, quelli di interferire nella vita di chi non appartiene alla sua religione o di chi semplicemente desidera vivere la propria vita come vuole. E' tornato con questa frase: "Nessuno è padrone della propria vita", indovinate di chi stiamo parlando? Ebbene si, ancora una volta B16 perde l'occasione di fare bella figura e con l'ennesimo "coup de teatre" si appropria della vita di tutti noi. Coi suoi discorsi domenicali manda "pizzini" agli zuavi del Parlamento, che faranno di tutto per soddisfare i desideri masochisti di chi vuol decidere della vita degli altri, compresi i non credenti o i diversamente credenti. Lo fa, non a caso, in una data particolare, quella del primo anniversario della morte di Eluana Englaro. Ma una domanda mi nasce spontanea. Se non sono io il padrone della mia vita, allora chi è? Qui sotto ripropongo un video di Paolo Flores d'Arcais che riflette esattamente il mio pensiero.
Intanto l'associazione inglese "Make the pope pay" sta organizzando una serie di vigorose proteste contro la visita del Papa nel Regno Unito il prossimo settembre. L’iniziativa è nata dalla constatazione che per organizzare la visita occorreranno 20 milioni di euro e per contrastare l’obiettivo del Papa di bloccare la realizzazione di una società più umana e più giusta. E da noi quando?

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...