martedì 6 ottobre 2009

L'ARRAMPICATA SUGLI SPECCHI

L'arrampicata sugli specchi è iniziata e già si sentono scricchiolare le dita degli "Azzeccagarbugli". La legge è uguale per tutti ma non necessariamente la sua applicazione“. Questa affermazione che ha dell'incredibile è dell’avvocato di Berlusconi, Niccolò Ghedini, che sta difendendo il lodo Alfano nella discussione alla Consulta. Gaetano Pecorella, uno dei 4 avvocati del Premier, non è stato meno grottesco del collega Ghedini: “Con le modifiche apportate alla legge elettorale non può (Berlusconi) essere considerato uguale agli altri parlamentari. Non è un primus inter pares ma un primus super pares“.
Per tutti gli imbecilli che pensavano che la legge fosse uguale per tutti, eccovi serviti; e se dovesse passare pure questa nell'indifferenza generale saranno cazzi nostri...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...