venerdì 25 maggio 2012

IL SENZA VERGOGNA CHE VUOL CHIUDERE LE SCUOLE

L’aveva detto, ieri l’ha ribadito: «Le scuole pubbliche, asili nidi e scuole materne, andrebbero chiuse. Costano più delle paritarie». Remo Sernagiotto (Pdl), assessore veneto ai Servizi sociali, ne aveva parlato con la collega di partito Maria Stella Gelmini, solo che poi il Governo è caduto e non se n’è fatto niente. (Il Gazzettino)

Ora non si nascondono neanche più, come la maggior parte dei suoi colleghi, questo assessore ha perso ogni freno inibitorio, cancellando dalla sua mente il sentimento della vergogna che, invece, dovrebbe provare. A quanto pare non è nemmeno una questione che riguardi solo il centro-destra, basta leggere questo articolo per scoprire che il buon Sernagiotto non è l'unico esemplare, anzi.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...