martedì 16 marzo 2010

IL VAFFANCULO DELLA SETTIMANA: TGCOM

Quando si tratta dei giornalisti Mediaset, allora la libertà di informazione è messa in pericolo. E' quanto si legge in una nota che l'azienda di Berlusconi ha emesso dopo la sentenza di sospensione del Giornalista Claudio Brachino. Se volete divertirvi nella lettura dell'articolo di Tgcom.it fate pure. Fra l'altro si legge che questo è "un provvedimento iniquo che costituisce un precedente pericoloso per la libertà di informazione ed il diritto di critica". E quale sarebbe il diritto di critica? La stravaganza del giudice Mesiano per le sue calze color turchese così come era emerso dal servizio di Canale 5? O meglio pedinarlo come fosse l'ultimo dei delinquenti? La verità mi sembra molto chiara, invece, il "diritto di critica", secondo le televisioni Mediaset, deve valere solo per i suoi giornalisti. Gli altri vanno nascosti.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...