domenica 8 marzo 2009

I PALADINI DELLA MORALITA'

Dopo aver letto la terrificante notizia e soprattutto questo bel articolo di Adriano Sofri su "La Repubblica" mi sono detto orgoglioso ad aver preso la decisione di sbattezzarmi lo scorso 25 Ottobre con relativa scomunica del vescovo; ora finalmente non appartengo più a quella confessione religiosa chiamata "Chiesa Cattolica Apostolica Romana".
Anche io come quei medici brasiliani sono scomunicato "Latae Sententiae" avendo violato il codice 1364 comma 1 del diritto canonico, cioè sono "colpevole" di Apostasia. Sono orgoglioso di essere scomunicato, di non appartenere più a questo gruppo di assassini che nel corso della storia, in nome del loro dio, si sono macchiati dei più efferati delitti. Allora come oggi questo massacro continua, con la scusa che la legge di dio è superiore a quella degli uomini. Sotto varie forme, sono spariti i roghi ma le streghe continuano ad essere bruciate, mentre loro proseguono nella loro opera delittuosa come la pedofilia o il voler impossesarsi dei nostri corpi.

La situazione italiana, purtroppo, la conosciamo, negli USA invece le cose vanno in modo diverso, da quelle parti non si ha paura di citare in giudizio il Vaticano per un maxi risarcimento sui casi di pedofilia. Quello che ci rimane è sperare che la gente si renda conto del marciume che circonda questi individui che si ergono a paladini della moralità.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...