domenica 11 settembre 2011

GRAZIE ALLA RETE BYPASSATA LA CENSURA RAI



Ecco la scena del crimine che, grazie al bigottismo di un direttore omofobo, la Rai ha censurato, ma che è ora possibile vedere e divulgare in rete. Sicuramente, grazie alla involontaria pubblicità ricevuta, la vedranno molti più spettatori ora di quanti ne avrebbe avuti se fosse andata in onda normalmente. 
Pregi e difetti della censura.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...