sabato 1 settembre 2012

IL SINDACO PRO-CASTA

All'anagrafe sarà pure un giovane sindaco quello di Pratola Serra (Av) ma quanto a forma mentis, nulla di più vecchio. Antonio Aufiero (Udc), nato il 20/04/1975 e sindaco della cittadina irpina, commina una sanzione disciplinare ad una sua vigilessa perché quest'ultima osa far rispettare un'ordinanza comunale contro un nipote del clan De Mita che, alla Sagra della Polpetta, avrebbe voluto parcheggiare dove ad altri è impedito

Anche lei però, non lo sa che i regolamenti vanno fatti rispettare a tutti tranne che ai rappresentanti della casta? E poi, proprio da quelle parti! La "Otello Celletti" del nuovo millennio se l'è dovuta prendere in saccoccia così come nel vecchio film di Alberto Sordi (ispirato ad un fatto vero). Insomma, dopo più di 50 anni le cronache del "Bel Paese" ci regalano ancora le stesse pe(e)rle, anche grazie a "giovani" sindaci come questo che le alimentano di giorno in giorno. 
Nel film di Sordi del 1960 la censura tagliò questa frase: "È meglio che ti ci abitui da piccolo alle ingiustizie, perché da grande non ti ci abitui più"! Ecco, appunto, abituiamoli  fin da piccoli i cittadini di Pratola Serra. Vero sindaco?
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...