sabato 18 luglio 2009

SAMOA APRE AI GAY



Contro ogni aspettativa, lo stato-arcipelago super religioso di Samoa ha detto sì alla distribuzione di un film su vampire lesbiche. In visibilio gli operatori delle sale cinematografiche che finora non hanno avuto vita facile in merito a proiezioni di film legati a tematiche gay. Proibito anche Milk, la recente pellicola sulla vita dell'attivista americano Harvey Milk che negli anni Settanta si batteva per i diritti degli omosessuali. Il censore capo, Leiataua Niuapu Faaui, in passato ha vietato ad esempio Il Codice da Vinci, per paura che colpisse "le credenze religiose di giovani la cui fede è vacillante".
Leiataua ha approvato, a sorpresa, questa commedia horror britannica Lesbian Vampire Killers, in cui alcune donne di una cittadina della Scozia vengono ridotte in schiavitù da un gruppo di vampire lesbiche. Leiataua ha motivato la sua decisione spiegando al quotidiano Observerche il film non tratta necessariamente di omosessualità, ma "parla di una leggenda e nella storia tutti i vampiri sono femmine, per questo dice lesbiche nel titolo". "Riguardo alle scene di sesso, non sono veramente esplicite. Secondo la mia coscienza - ha concluso - è adatto a persone over 21".


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...