martedì 12 giugno 2012

FOSSI IN LORO ACCETTEREI LA SFIDA

Non capita tutti i giorni di parlare chiaro e dirsi le cose in faccia, stavolta ci ha pensato l'ex ministro Giuseppe Fioroni (PD[!]) che, in disaccordo con le posizioni del segretario Bersani verso gli omosessuali, "minaccia" di candidarsi alle prossime primarie: "No alle unioni gay o alle prossime primarie mi candido contro Bersani"  - dice Fioroni - che poi aggiunge: "La gente ora ha altri problemi". 
Siamo alle solite, con la scusa della crisi c'è sempre qualcuno che tiene per le palle qualcun'altro, inoltre la butta giù come se una cosa escludesse l'altra, come se non si potesse portare avanti più di una questione alla volta. Evidentemente sarà così per lui, motivo in più per non votarlo.
Comunque, se fossi un dirigente del PD, accetterei la sfida. La accetterei con la clausola che, in caso di sconfitta, la porta verso l'UDC è sempre aperta, così almeno potrà raggiungere la sua amica Paola Binetti. Come dice il mio amico @suzukimaruti:


Come dargli torto.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...