domenica 15 novembre 2009

APARTHEID CLERICO-LEGHISTA


Matteo Salvini della Lega Nord lo si ricorda per quella proposta di introdurre l'apartheid in Italia cominciando a separare italiani ed extracomunitari sugli autobus; proposta che poi fu definita "una provocazione". Ora è tornato ad occupare le cronache con l'iniziativa di introdurre le messe in dialetto. Ma cos'è On. Salvini, un'altra delle sue "provocazioni"? In un territorio come quello milanese, ad esempio, mi immagino già il programma: h. 8 messa in milanese, h. 9 in pugliese, h.10 in siciliano e così via...eppoi sti poveri parroci come faranno?

Salvini dice che questa iniziativa attirerebbe i giovani. Ma perchè ci sono ancora giovani che fra loro comunicano in dialetto? Forse si. Ecco perchè quando diventano deputati della Lega Nord li vediamo in tv a litigare coi congiuntivi...
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...